Riprendiamo la catechesi in Oratorio

prima parte: 

elementi per una nuova progettazione della Catechesi

 

La ripresa delle attività formative richiede due atteggiamenti correlati: un nuovo coraggio educativo e un rispetto rigoroso delle norme igienico-sanitarie che vengono via via precisate dalle autorità.

L’esperienza della iniziazione cristiana ed in particolare della mistagogia in diocesi possono aiutarci a riprogettare l’itinerario catechistico sia nel numero di incontri che nel loro svolgimento. Anche l’evoluzione del tempo-scuola (quanto i ragazzi resteranno a scuola, se verrà messo in discussione ad es. il sabato libero, se si attiverà la didattica a distanza, se ci saranno provvedimenti restrittivi locali per una classe o un istituto…) inciderà di riflesso sulle attività catechistiche ed occorre attendere l’evoluzione delle prossime settimane.

Ci è richiesta flessibilità, insieme ad una buona dose di pazienza ed inventiva. Ogni comunità è chiamata a valutare come e quando riprendere i percorsi, in base alle concrete possibilità locali. In generale: riprendiamo gli incontri senza fretta e con uno stile il più possibile missionario e attinente alla realtà.

Nella  Lettera ai catechisti del luglio 2020 sono state focalizzate alcune attenzioni di fondo e suggeriti alcuni accorgimenti di metodo. Li richiamiamo brevemente, integrandoli ulteriormente.

  • la condivisione progettuale con i catechisti, il consiglio pastorale e le famiglie: ritrovarsi e ricontattarsi è più importante di ogni urgenza di recupero e la riprogrammazione deve essere un gesto il più condiviso e comunitario possibile. Suggeriamo una lettura attenta del testo dell’Ufficio catechistico nazionale Ripartiamo insieme. Linee guida per la catechesi in Italia al tempo di CovidIn particolare molto utili sono le cinque trasformazioni pastorali indicate alle pagg. 7-9. È disponibile anche una traccia diocesana per un primo incontro con i catechisti.
  • si prenda in considerazione anche la possibilità di un momento di festa con i gruppi catechistici. È disponibile anche una traccia diocesana per un primo incontro di festa con i gruppi di genitori e bambini.
  • saranno preziosi una visita alle famiglie e un nuovo contatto con tutti, grazie anche al coinvolgimento di nuclei familiari più inseriti e disponibili ad uno stile missionario.
  • l’influenza delle scelte degli istituti scolastici rispetto ai tempi e ai modi degli incontri.
  • tenere presente la risorsa di qualche strumento digitale e qualche occasione di incontro anche a distanza.
  • l’importanza di dare spazio ai genitori e ai ragazzi per momenti di rielaborazione e ascolto dei vissuti, anche con debite proposte laboratoriali a partire dalla Parola, come richiesto dalle scelte diocesane almeno sino all’Avvento.
  • il raccordo con i percorsi che il lockdown ha interrotto.
  • l’importanza di momenti alternativi agli incontri canonici della catechesi: ritiri, momenti di animazione (come le serate medie), momenti di preghiera più prolungata. Sarà decisivo anche confrontarsi con numero e disponibilità dei catechisti e di altre figure educative. Anche l’eventuale ripartenza di altre proposte come ACR, Scout e sport in Oratorio va tenuta in debito conto.
  • possiamo ripensare anche all’Eucaristia, da tempo vittima di grandi diserzioni, forse legate al ritmo “scolastico” dei percorsi formativi: cogliamo l’occasione per ricordarci che la catechesi non si identifica con la sola trasmissione di nozioni secondo un tradizionale modello di scuola.  Ad es. invitiamo le famiglie e i ragazzi una celebrazione eucaristica tra sabato e domenica, sospendendo alcuni incontri o diradandone il numero solito, scegliendo l’orario più opportuno.  È bene che questa scelta pastorale risulti evidente e che in queste nuove occasioni si prepari una liturgia veramente pensata per i gruppi presenti: si curino sottolineature ben calibrate, le ministerialità, la predicazione, il coinvolgimento dei genitori e dei ragazzi.
  • sono disponibili alcuni materiali importanti e utili per la riprogrammazione: tre sussidi per fasce d’età: Look over (per la mistagogia), Guarda un po’ (per gli adolescenti), La nave in bottiglia (per i giovani); le 10 schede tematiche dell’estate ragazzi Summerlife che possono essere riprese con opportuni adattamenti (vedi www.summerlife.it); i giochi Safe-sport prodotti dal CSI lombardo (anch’essi reperibili sul sito summerlife).
  • per ora si tenga presente che sicuramente resteranno in vigore le norme circa il distanziamento interpersonale di circa 1 mt, il divieto di assembramento e le altre indicazioni di triage e igienizzazione. Ciò è essenziale per le opportune valutazioni degli spazi necessari, dei tempi e della logistica.
  • infine circa la celebrazione dei Sacramenti, si faccia riferimento ai due percorsi presentati nella Lettera.

 

seconda parte:

norme e modulistica 

 

Queste le indicazioni operative da tenere presenti ad oggi per la conduzione dei gruppi in presenza e per il punto da fare con i Catechisti e i genitori. Esse interpretano le norme generali che nei mesi abbiamo imparato a conoscere, le applicano al contesto della catechesi e offrono ai Parroci le linee di azione cui attenersi anche per gestire la delicata questione della responsabilità:

. ogni parrocchia si doti del protocollo fornito da Focr (allegato 01: protocollo sicurezza e igiene) per la gestione delle riaperture oratoriane. Il testo va personalizzato con le caratteristiche e i dati della Parrocchia ed assolve all’obbligo di definire il contrasto alla diffusione del covid-19 e alla gestione dei casi di eventuale contagio. Nel caso di aggiornamenti normativi, sarà cura della Focr fornire alle parrocchie la versione (revisione) più aggiornata a cui fare riferimento. Si dedichi un incontro formativo con tutti i volontari e i catechisti sul tema.

. patto di corresponsabilità tra famiglia e parrocchia (modulo allegato 02 Patto-responsabilità-catechesi) da compilare in ogni sua parte.

. E’ necessario che tutti i volontari siano debitamente informati e formati: si utilizzi, come già in estate, il video Focr-Ats Valpadana (guardatelo a questo link di YouTube: https://www.youtube.com/watch?v=adZ-vbTVWX8) e si tenga registrazione dell’avvenuta formazione, che riguarderà anche il protocollo da condividere in caso di situazioni di emergenza.

. accesso agli spazi formativi solo a chi non presenta sintomi ed ha una temperatura (che va rilevata per ciascuno) inferiore a 37,5 °C. Attenzione all’aggiornamento delle norme sull’accesso generale al cortile dell’oratorio: verrà comunicato dove rilevare la temperatura, se all’accesso degli spazi
catechistici o più in generale all’accesso al cortile dell’oratorio. è bene dotarsi di termometro a infrarossi;

. esposizione dei cartelli informativi che aiutano i ragazzi ad orientarsi (Cartelli sicurezza Oratori);

. obbligo della mascherina per tutti, negli spazi al chiuso e laddove non sia garantito il distanziamento, sino a nuova indicazione delle autorità;

. distanziamento minimo di almeno 1 mt per ogni partecipante. Per il calcolo degli spazi al chiuso si utilizzi il criterio dei 4mq per ogni ragazzo; ricordiamo che distanziamento e protezione delle vie aeree sono le norme più stringenti, accanto all’igiene di mani e ambienti.

. igienizzazione delle mani all’ingresso e ogniqualvolta sia necessario: vanno evitati scambi di materiale tra bambini e ragazzi;

. igienizzazione degli spazi formativi con prodotti adeguati;

. elenco dei presenti ai singoli incontri e sua conservazione per non meno di 14 giorni dall’incontro;

. si preferiscano luoghi ampi (anche all’aperto, sin tanto che il tempo lo consentirà) e si prenda in considerazione l’uso frequente ad es. della Chiesa o di un salone;

. evitiamo gli assembramenti, gestendo luoghi di accesso e orari di inizio e fine.

. è a disposizione un modulo da personalizzare per la rispettiva parrocchia come modulo di iscrizione all’anno catechistico e dichiarazione trattamento dati privacy (modulo allegato 03 – iscrizione minore-privacy-altri dati), di primaria importanza per la conservazione e l’impiego di foto e dati sensibili.

 

Ricordiamo gli altri riferimenti utili per la ripresa della catechesi:

. La Lettera ai catechisti del luglio 2020

. Il sussidio da utilizzare con i Catechisti  incontro catechisti – È risorto il terzo giorno

. Il sussidio da utilizzare con i gruppi dei genitori per la ripresa:  incontro genitori – Per una ripresa della catechesi

. I tre sussidi per fasce d’età: Look over (per la mistagogia), Guarda un po’ (per gli adolescenti), La nave in bottiglia (per i giovani)

. Le 10 schede tematiche di Summerlife che possono essere riprese con opportuni adattamenti (www.summerlife.it)

. I giochi safe sport prodotti dal CSI nazionale

 

 

 

Share This

Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per migliorare servizi ed esperienza dei lettori. Continuando la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Informativa Cookies

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi